image030.jpgimage031.jpgimage032.jpgimage033.jpg

 

 

 

 

CORSI DI CUCINA

 

 

RICETTE

 

 

E-BOOK

 

 

TECNICA IN CUCINA

 

 

HOME PAGE

 

 

 

POSTAZIONE N°1 CORSI DI CUCINA

MINI CORSO D’IMPIATTAMENTO

 

 

DSC06392.JPG

 

DSC05634.JPG

 

gaspacio.JPG

 

 

 

 

 

I nostri sensi sono sensibili a tutto ciò che è bello e buono.

Al momento del pranzo o della cena i vostri invitati inizieranno a guardare il piatto  poi lo odoreranno e in fine inizieranno a degustarlo.

 

Di tecniche miracolose non ce ne sono, ma con l’aiuto di piccoli e semplici trucchi potrete migliorare le vostre presentazioni.

I cuochi professionisti pensano sempre al piatto finito di maniera a determinare in quale modo gli ingredienti saranno disposti sul piatto.

 

Grazie a questo corso d’impiattamento, spero che darete ai vostri piatti bei colori, sapori genuini, giochi di consistenze decorazioni pulite e condimenti giusti.

 

 

 

ESSENDO UN CORSO D’IMPIATTAMENTO DI BASE I PIATTI SONO VOLONTARIAMENTE NON TROPPO ELABORATI

 

 

 

 

GLI STESSI PRODOTTI IN TRE DIVERSE PRESENTAZIONI

 

 

PRIMO PIATTO L’ANTIPASTO

 

 

Ingredienti principali

 

Purea di ceci (Humus) e Gamberi selvatici

 

Elementi di decorazione

 

Dadini di pomodori, ravanelli, sesamo nero, fiore di zucca

Caramello di aceto balsamico e olio extra vergine di oliva

 

DSC06087.JPG   DSC06125.JPG

 

Prima foto

 

Piatto quadrato (30 x 30). Ho usato quasi tutto lo spazio del piatto senza andare sui bordi.

Ho distribuito i colori grazie agli elementi di presentazione a disposizione.

Gli ingredienti sia l’humus, presentato a forma di quenelle, sia i gamberi

sono in numero dispari.(5 e 5). Si vede bene il movimento

di tutti gli ingredienti disposti in diversi sensi.

 

Seconda foto

 

Piatto rotondo. Ho usato il centro del piatto, nel quale ho messo una quenelle Di humus.

Sopra ho disposto con cura tre gamberi e tutti gli elementi di decorazione per dare

volume e anche attorno per dare del colore al piatto.

 

DSC06119.JPG

 

Terza foto

 

Piatto rettangolare. Ho messo, sempre in numero dispari, cinque quenelle di humus.

Sopra con cura, ho appoggiato tre gamberi con intercalato gli elementi di decorazioni.

Siccome le quenelle sono cinque le ho fatte più piccole.

 

 

 

SECONDO PIATTO IL PESCE

 

 

Ingredienti principali

 

Un trancio di pesce spada, frutta esotica e taccole

 

Elementi di decorazione

 

Petali di rosa, caramello di aceto balsamico e olio extravergine di oliva

 

DSC06169.JPG   DSC06190.JPG

 

Prima foto

 

Piatto quadrato (30 x 30). In fondo al piatto, ho disposto le taccole, sopra il trancio di

pesce spada con sopra e attorno la frutta esotica a cubetti e tre petali di rose. Ricordatevi

sempre tutto in numero dispari! Ho lasciato “sfuggire” delle taccole per fare risaltare il bel

colore verde. Gli ingredienti sono sparsi per utilizzare al massimo lo spazio del piatto

 senza andare sui bordi  e anche per dare del movimento.

 

Seconda foto

 

Piatto rotondo. Stesse regole di base. Presentazione al centro con taccole in fondo,

trancio di spada sopra, petali di rose e frutta esotica in altezza per dare volume e movimento.

 

DSC06202.JPG

 

Terza foto

 

Piatto rettangolare. Le taccole sono disposte nella lunghezza del piatto, sopra per utilizzare

lo spazio, il trancio tagliato in tre (dispari), la frutta esotica e i petali di rose per dare

volume ma anche leggerezza e movimento.

 

 

 

TERZO PIATTO LA CARNE

 

Ingredienti principali

 

Petto di anatra arrostito e spinaci

 

Elementi di decorazione

 

carote e sedano

 

DSC06234.JPG   DSC06216.JPG

 

Primo piatto

 

Piatto quadrato (30 x 30). Sempre stesse regole di base. Uso lo spazio del piatto

senza andare sui bordi e senza dare volume. Qui i colori e gli ingredienti sono alternati

e si vedono bene. Le carote sono tagliate a pezzi grossi e il sedano a losanga.

 

Secondo piatto

 

Piatto rotondo. Presentazione in altezza al centro del piatto, le verdure ruotano attorno

 senza toccare i bordi e danno il movimento. Il petto è condito con sale “Maldon”

e pepe biologico di Kerala. Piatto pulito e preciso.

 

DSC06255.JPG

 

Terzo piatto

 

Piatto rettangolare. Tutti gli ingredienti sono disposti in lunghezza e sono alternati

di maniera a occupare lo spazio senza toccare i bordi. Poco volume e poco movimento.

 

 

 

 

 

IMPIATTIAMO INSIEME…

 

 

RICETTA: HUMUS, TRIGLIA, POLPO E SALSICCIA PICCANTE

 

 

DSC04217.JPG          DSC04218.JPG

 

Metto la purea di ceci in un emporte-pièce con l’aiuto di un cucchiaio da gelato per mettere la stessa quantità in tutti i piatti.

Tolgo l’emporte-pièce e schiaccio leggermente l’humus con un cucchiaio.

 

DSC04219.JPG          DSC04220.JPG

 

Una volta ottenuto un cerchio, appoggio delicatamente i filetti di triglia marinati nell’aneto.

 

DSC04222.JPG          DSC04224.JPG

 

In seguito metto un po’ di polpo. Alterno dei capperi di Pantelleria e delle fettine di ravanelli.

 

DSC04232.JPG          DSC04231.JPG

 

Aggiungo delicatamente e armoniosamente dei semi di sesamo e delle fettine di salsiccia piccante arrostite con sopra della paprika dolce.

 

DSC04235.JPG          DSC04236.JPG

 

Pulisco il bordo del piatto per eliminare la paprika in eccesso.

Una volta finito, per il condimento aggiungo del succo di limone naturale e del buon olio extra vergine di oliva.

 

L’importante è che i colori attirino sempre l’occhio e gli ingredienti siano sempre tutti visibili.

 

 

 

 

DSC06214.JPG

 

 

SITO IDEATO, CURATO E AGGIORNATO DAL VOSTRO CHEF © LA RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE DI QUESTO SITO

 O DI UNA PARTE DI ESSO E’ VIETATA SENZA AUTORIZZAZIONE. FOTO DI PROPRIETA LACENAPERFETTA.COM